Chi Sparadici

Non lontano da Grebaštica, sul lato opposto della baia, verso Primošten, in costiera adriatica strada, in un posto chiamato Šparadići si trova. Il più grande vantaggio di Šparadići (Grebaštica) è il mare cristallino chiaro, ricco di pesce. 

Magnifica pineta da un lato, e di cristallo blu del mare sul lato opposto sono sempre attirato turisti a Šparadići.

Gli amatori di natura e del turismo sportivo saranno contenti con le viottole ciclistiche e quelle di montagna che sono arredate in un modo ottimo e vanno finchè i più alti punti di monti Sv.Ivan e Orlica.

Šparadići hanno belle spiagge naturali rocciose, ma il più grande tesoro di tutti è un mare limpido e cristallino. Il posto ha una scuola di immersioni e altre attività sportive si possono trovare nella vicina Grebaštica o Primošten. Nel golfo e nella porta sud-orientale dal monte Oštrica si possono ormeggiare le grandi yacht e queste piccole si possono ormeggiare nei numerosi golfi piccoli lungo la costa di nord.

Per la pace e il silenzio che esiste a Šparadići, Šparadići è un paese ideale per le vacanze di famiglia. Per la bontà del clima mediterraneo, l'alloggio comodo e l'ospitalità degli abitanti locali, Šparadići offre, in ogni senso, il riposo e il rilassamento indimenticabile.

Non perdete l'occasione di vedere „Grebaška noć“ (Notte di Grebaštica), la festa tradizionale che inizia il primo finesettimana in Agosto, quando accanto ai vari esecutori, recita anche una famosa Società Culturale Artistica „Bedem“.

Storia e Cultura

Sulla località del manistero di Santa Lucia e Konjušina si trovano i resti degli edifici romani. Al cimitero si trova la chiesa di Santa Maria e la cappella di San Pietro, intorno ai quali ci sono molti monumenti sepolcrali e il coperchio del sarcofago romano. La cappella di San Pietro è fabbricata accanto alla chiesa in XV secolo. Nella sua luneta si trova la statua del santo, la quale ha fatto uno dei primi costruttori di Duomo di Sebenico, Antonio Busato. A est di paese si trova la chiesa di San Giacomo, intorno alla quale si trovano i monumenti sepolcrali.  Sulla penisola Oštrica si trovano i resti del muro difensivo con le foritoie dal XV secolo che è conservato in un modo ottimo.